Una sigaretta elettronica

Le sigarette elettroniche fanno male alla salute. Chi pensava di aver trovato una valida alternativa al tabacco, dovrà ricredersi. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla New York University su topi e su cellule umane, secondo cui il fumo delle e-cig  “modifica la struttura del Dna e la sua capacità di ripararsi”. Dunque, sono dannose.

IL PARERE DELL’ESPERTO

Per Gerry Melino, professore di Biochimica all'università Tor Vergata di Roma, si tratta senza dubbio di un “dato allarmante”, che, tuttavia va confrontato e quantificato con i danni causati dal fumo di tabacco e dalla sigaretta.

Sì, perché nello studio dei ricercatori americani il confronto è tra il fumo di e-cig e aria filtrata. “Non è  stata dimostrata una vera e propria cancerogenesi, ma si è comunque visto che il fumo delle e-cig altera alcune basi del Dna, in particolare la guanosina, e in più organi. Bisogna verificare se i danni del fumo delle sigarette elettroniche sono molto minori o simili a quelli del tabacco”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome