Panama, nessuno più rapido degli italiani per la Giornata Mondiale della Gioventù

Dopo che Papa Francesco si è iscritto come primo pellegrino alla Giornata Mondiale della Gioventù, appuntamento in programma a Panamà dal 22 al 27 gennaio 2019, nelle cinque ore che hanno seguito la "firma" del Santo Pontefice, ci sono stati ingressi nella pagina web ufficiale (panama2019.pa) da parte di navigatori di 77 Paesi al mondo, al fine di verificare e informarsi sulle modalità di iscrizione. Ma l'aspetto ancora più curioso,  svelato dai responsabili della web page, nei primi 15 minuti di apertura ufficiale delle iscrizioni, subito dopo il Santo Padre, sono entrati "navigatori" originari di 126 città italiane.
UNA MAREA ITALIANA
Una marea italiana che è stata confermata dai dirigenti della pagina ufficiale della Giornata. Infatti l'Italia si è piazzata al primo posto, precedendo anche i "padroni di casa" di Panamá i quali poi si sono piazzati davanti a Messico, ArgentinaColombia, Costa Rica, Cile, Perù, Nicaragua e Brasile. Come dire che gli italiani sono stati, almeno nella "Top 10", gli unici europei presenti.
DONNE IL 65% DEGLI ACCESSI
Inoltre, altro aspetto interessante da sottolineare, il 65% di tutti coloro che hanno fatto il loro ingresso nella pagina per la registrazione, erano donne e inoltre, sempre nelle prime ore, sono stati 646 i providers differenti che hanno permesso l'ingresso nella pagina web. Inoltre l'84% delle persone che si sono precipitate nella pagina, subito dopo il Pontefice, l'hanno fatto attraverso uno smartphone oppure un tablet, soltanto il 16% con il computer. E infine la rete sociale che maggior traffico ha portato alla pagina ufficiale della manifestazione è stata Facebook.
L'INVITO DI PAPA FRANCESCO
Papa Francesco ha invitato i giovani a prepararsi e a "vivere con fede e con entusiasmo questo evento di grazia e fraternità, sia recandosi a Panamà che partecipando nelle proprie comunità".Si tratterà della edizione numero XXXIV della Giornata Mondiale della Gioventù.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome