Si continua a morire in Afghanistan, dove non si placano le violenze di stampo terroristico che stanno mietendo un gran numero di vittime tra la popolazione civile e militare. Due gli attentati nelle ultime ore.

Sei i soldati per le conseguenze dell'esplosione di un'autobomba nella provincia di Helmand. L'ordigno è stato piazzato all'interno di un'autovettura nelle vicinanze di una base delle forze di sicurezza afghane.

Attacco diretto dei talebani, invece, verso una postazione nel territorio del villaggio di Dehak, nella provincia di Farah. Il bilancio dello scontro, ancora provvisorio, è di 11 morti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome