Il Papavero della California

La variabilità del tempo atmosferico condiziona molte attività umane. È possibile, talvolta, affidarsi alle piante per ricavare previsioni che hanno la stessa validità di quelle formulate dagli esperti meteorologi.

Concediamo quindi tutta la nostra fiducia alle previsioni ufficiali, ma non trascuriamo di dare una sbirciatina di controllo ai vasi e alle aiuole in cui vivono le “piante segnatempo”.

Non tutte le specie che prenderemo in esame sono coltivabili ovunque, ma almeno una o due di esse trovano agevolmente posto sul davanzale o nel giardino di casa, rappresentando un motivo di interesse e di curiosità soprattutto per i bambini, che rimarranno affascinati scoprendo la stretta correlazione che esiste tra l’andamento del tempo atmosferico e la vita dei nostri “barometri vegetali”.

Vediamo dunque qualche esempio di queste curiose e sensibili piante.

La Carlina (Carlina acaulis) è un piccolo cardo con fiori dalla consistenza cartacea; con l’aumentare dell’umidità nell’aria le brattee esterne ( una sorta di foglioline di diversa consistenza che proteggono prima il bocciolo e poi il fiore) si ripiegano verso il centro. Con questo accorgimento la pianta può proteggere il polline dai danni della pioggia.

Questa proprietà viene mantenuta dalla Carlina per un certo periodo di tempo, anche dopo essere stata recisa; perciò in montagna esiste l’usanza di appendere fuori della porta una Carlina, esattamente come un barometro. Questa specie vive bene solo nel clima montano ed in terreni asciutti.

La Calendula e il Papavero di California (Escolzia) sono specie erbacee da fiore piuttosto conosciute, in quanto facilmente coltivabili in ogni tipo di clima. All’avvicinarsi della pioggia i loro fiori si chiudono velocemente, per poi riaprirsi, con altrettanta velocità, al ritorno del sole.

Nella Selaginella lepidophylla, le foglie rimangono perfettamente distese quando l’aria è ricca di umidità, mentre tendono ad accartocciarsi non appena il tempo volge al secco. La Selaginella riesce a vivere bene anche in vaso, purché in terreno sabbioso.

Acetosella (Oxalis) è il nome comune di varie specie conosciute come trifoglio o quadrifoglio da fiore. Queste piante, che vivono bene ovunque, anche in vaso, hanno le foglioline che si richiudono su se stesse quando il tempo volge al brutto.

Il Sonco (Sonchus pinnatus) è un cespuglio molto diffuso nel passato, in special modo in campagna, dove veniva considerato come un vero barometro: quando abbassa le foglie si può senza dubbio essere sicuri che è in arrivo il brutto tempo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome