Paço da Libertade

Curitiba, capitale dello stato di Paraná, è stata la sede anche quest'anno degli eventi legati alla celebrazione dell'Italian Design Day. Una giornata, che ha avuto come palcoscenico lo stupendo Paço da Libertade, e che ha radunato grandi nomi del design e della architettura.

Ambasciatore del design italiano in questa occasione è stato l'architetto Manolo De Giorgi, docente al Politecnico di Milano, responsabile del corso di Architettura degli Interni ed ex direttore delle riviste Modo e Domus. Durante le celebrazioni sono stati anche esposte opere di designer locali che hanno partecipato alla Settimana del Design di Milano del 2017.

L'evento nella capitale dello stato di Paranà si è reso possibile per il supporto di HAUS, la Prefeitura di Curitiba e il Consolato Generale d'Italia con il sostegno della Fecomercio Paraná, Centro Brasil Design, Pró Design PR, Solar do Rosario e Labis Design.

L'architetto Emanuele 'Manolo' De Giorgi, si è laureato al Politecnico di Milano nel 1981. La sua carriera si è sviluppata a cominciare dagli studi Gae Aulenti e Gregori Associati, questo fino al 1988 quando ha inaugurato il proprio studio professionale a Milano. Durante la sua carriera ha pubblicato articoli sulle principali riviste del settore, ma collaborando anche con quotidiani di rilevanza nazionale come 'Repubblica' e 'Il Giornale'.

Dal 1985 si è occupato di progetti espositivi e dal 1993 ha avuto l'incarico dalla Triennale di Milano dello studio di fattibilità e del progetto relativo al Museo del Design Italiano a Milano assieme ad Augusto Morello. Ha firmato numerosi progetti e nel settore del design è stato vice presidente della Association Vodoz Danese relativamente alle attività di scambio culturale tra l'Italia e la Francia. Ha disegnato per numerose aziende, curando anche la sceneggiatura di uno spettacolo al Piccolo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome