Le Americhe si allineano all’Europa e, in occasione dell’VII Assemblea della Commissione interamericana per le telecomunicazioni (Citel) tenutasi a Buenos Aires, le delegazioni di 19 paesi dell'Osa (Organizzazione degli stati americani) hanno varato la dichiarazione di Buenos Aires per l’abolizione dei costi del roaming sulle chiamate telefoniche.

Il documento è stato firmato da Argentina, Bahamas, Barbados, Belize, Brasile, Canada, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Stati Uniti, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Trinidad e Tobago e Uruguay.

Il ministro della Modernizzazione argentino Andres Ibarra ha dichiarato che “dobbiamo fare in modo che i cittadini comunichino senza barriere”.

Gli Stati membri di Citel si sono inoltre impegnati a promuovere la realizzazione di infrastrutture e una continua innovazione tecnologica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome