In seguito al terribile incendio divampato in un carcere di Valencia, in Venezuela, sono stati arrestati cinque funzionari di polizia. La notizia è stata diffusa su Twitter dal procuratore capo Tarek William Saab.

Il rogo ha causato la morte di ben 68 persone (66 uomini e 2 donne), per la maggior parte detenuti. Tra le persone finite in manette, anche Jose Luis Rodriguez, vicedirettore della stazione di polizia di Valencia, dove mercoledì scorso è scoppiato l’incendio.

I funzionari sono ritenuti responsabili del rogo, probabilmente appiccato per sedare una rivolta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome