A migliaia in piazza per chiedere la possibilità di decidere in merito all'interruzione volontaria della gravidanza. E altrettante migliaia, invece, per manifestare a favore del diritto alla vita, sempre e comunque.

Alta la partecipazione in Argentina alle manifestazioni pro e anti aborto, dibattito che sta spaccando il paese mentre al Congresso nazionale si discute sull'approvazione di una legge che farebbe dell'Argentina il terzo paese dell'America Latina a legiferare sul tema dopo Cuba e Uruguay.

A Buenos Aires le femministe sono scese in piazza tinte di verde, mentre le antibortiste in rosso. Le due manifestazioni si sono fronteggiate pacificamente, divise da un cordone di polizia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome