L’abuso di smartphone può provocare una vera e propria dipendenza in grado di creare senso di isolamento, ansia e addirittura depressione.

Non solo, chi non riesce a fare a meno del cellulare rischia di diventare “schiavo” delle notifiche, che, secondo quanto emerge da uno studio condotto da un team di scienziati della San Francisco State University e pubblicato su NeuroRegulation, possono essere paragonate agli oppiacei o ad altre sostanze che alleviano il dolore per la dipendenza che generano.

Occhio, dunque, alla mania da smartphone perché il pericolo concreto è diventarne drogati.

I ricercatori, guidati da Erik Peper (professore di educazione alla salute presso l'Università di San Francisco), hanno coinvolto 135 studenti e analizzato i loro comportamenti: nei giovani che utilizzavano con maggiore frequenza il proprio telefono sono emersi livelli preoccupanti di senso di isolamento, depressione e ansia. “Questo perché – spiegano gli scienziati - gli smartphone hanno sostituito in larga misura la comunicazione interpersonali”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome