Il ministro del turismo del Brasile, Vinicius Lummertz, durante la sua visita in Italia, ha annunciato la volontà del suo Governo di voler espandere la conoscenza turistica del Brasile e dello stato di Santa Catarina. La strategia sarà sarà focalizzata su programmi speciali sull'esempio di 'Tra Amici' che ha portato a Roma e nelle città del nord Italia, per due settimane, eventi culturali e gastronomici brasiliani accompagnati da opportunità imprenditoriali destinate agli investitori, sia nel turismo che in altri settori della economia.

Il ministro ha voluto poi ricordare la forte influenza della colonizzazione italiana in regioni come il Sud del Paese, oppure la Vale do Tijucas e le zone dell'ovest di Santa Catarina. "Questa identificazione - ha aggiunto - aiuterà molto ad attirare gli italiani nello stato". E partendo da questi presupposti Lummertz ha intenzione di far sì che nel 2019 si possa realizzare una festival ancora più accattivante. 'Tra Amici' è infatti una iniziativa congiunta del Ministerio do Turismo, Gabinete de Segurança Institucional da Presidência da Republica, Ministerio da Defesa, Itamaraty e Embratur al fine di divulgare la cultura brasiliana e incoraggiare il turismo, sfruttando la data che ha segnato il passaggio delle truppe brasiliane in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1945, quando 25.000 soldati contribuirono alla liberazione dell'Italia dall'occupazione nazista.

In questa edizione 'Tra Amici' ha avuto come sede l'Ambasciata del Brasile a Roma dove sono stati portati avanti diverse iniziative. Ci sono state poi rappresentazioni della Orquestra do Teatro Nacional de Brasilia, sia a Roma che a Pistoia e Porretta Terme (qui è stato inaugurato anche un busto, in bronzo dedicato a Mascarenhas de Morais, comandante delle truppe) dove tradizionalmente vengono commemorati i soldati brasiliani
durante il 25 aprile.

Sandra Echenique

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome