Nicolas Maduro

La situazione in Venezuela si fa sempre più critica e l'ambasciata degli Stati Uniti chiede al governo locale, con cui peraltro non ci sono buoni rapporti, di permettere l'ingresso di farmaci, medicinali e altri aiuti umanitari.

Un appello ufficiale al presidente Nicolas Maduro è stato rivolto su Twitter dal corpo diplomatico statunitense a Caracas: "Permetta l'ingresso di aiuti umanitari in Venezuela. L'aiuto degli Stati Uniti potrebbe comprendere medicinali, tra cui tutti quelli usati per curare malattie prevenibili come la malaria".

Da tempo le autorità venezuelane hanno escluso ostinatamente la possibilità di un aiuto o di un sostegno da altri paesi anche confinanti. Intanto Colombia e Brasile hanno stabilito la creazione di speciali canali di accoglienza e di controllo per i cittadini che stanno lasciando il paese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome