Un volantino contenente insulti e critiche alle autorità italiane, allo stesso sindaco Francesco Avato, al prefetto di Torino Renato Saccone e all’associazione di volontari Rainbow4africa è stato appeso nella notte alle pareti della stazione di Bardonecchia.

Il paese al confine tra Italia e Francia da mesi è al centro di tensioni per il passaggio di migranti diretti nel paese transalpino. Non è chiaro chi abbia scritto il volantino, che è stato acquisito da agenti della Digos di Torino.

Ecco il testo del foglio: “Solidarietà con i funzionari di polizia francesi in servizio a Bardonecchia. Contrariamente a quanto avviene in Italia essi compiono il proprio dovere per far rispettare le leggi. I locali di servizio a loro disposizione sono stati occupati da una ong che ci mangia con l’unilaterale consenso delle autorità italiane, divenute responsabili di favoreggiamento dell’immigrazione illegale”.

Parole di fuoco anche verso il sindaco, definito “terzomondista a cui non bastano le tasse intascate con il turismo” e il prefetto che è invece è qualificato come “un pagliaccio che incoraggia l’immigrazione irregolare”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome