Gravissimo il bilancio di una serie di attacchi kamikaze in tre chiese della città di Surabaya, in Indonesia. Dieci persone hanno perso la vita e un'altra quarantina sono rimaste ferite per le conseguenze degli attentati.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, tra gli attentatori c'era anche una donna col viso coperto da un velo che si è fatta saltare in aria nella chiesa insieme ai due figli piccoli.

Un'altra donna potrebbe essere coinvolta nell'esplosione in un altro luogo di culto, ma la circostanza è ancora da verificare. Un video immortala invece un altro attentatore che raggiunge il cortile di un'altra chiese a bordo di un motorino, prima di farsi esplodere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome