Kim Jong-un e Donald Trump

L'atteso vertice tra Donald Trump e Kim Jong-un, che avrebbe dovuto sancire ufficialmente e definitivamente la pace tra il leader nordcoreano e il mondo occidentale, non si farà. Lo ha annunciato la Casa Bianca.

Il motivo dell'annullamento del summit, previsto per il prossimo 12 giugno? Le ultime dichiarazioni del presidente asiatico. "Tristemente, sulla base dell'aperta ostilità mostrata nelle sue ultime dichiarazioni, ritengo sia inappropriato in questo momento tenere l'incontro", ha affermato Trump in un messaggio ufficiale fatto recapitare a Kim.

"Il mondo e la Corea del Nord in particolare hanno perso una grande opportunità per una pace duratura". A nulla è valso lo smantellamento del sito di test nucleari di Punggye-ri, deciso dal governo di Pyongyang e completato in giornata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome