Allarme in Florida per l'arrivo della tempesta Alberto

Migliaia di persone sono state evacuate dalla costa della Florida per l'arrivo della tempesta subtropicale Alberto, che toccherà terra oggi tra le città di Panama City e Fort Walton Beach. Analogo provvedimento è scattato anche a Cuba dove più di 5.000 persone sono state evacuate a causa della violenta tempesta.

LA SITUAZIONE A CUBA
Tra queste, circa 3.000 persone sono state allontanate nella provincia centrale di Sancti Spiritus a causa della minaccia di inondazioni, anche vicino al bacino di Zaza, che è traboccato a causa delle forti piogge. Circa 2.000 invece nella provincia di Villa Clara.

VENTI A PIU' DI 100 KM/H
In anticipo sulla tabella di marcia, la perturbazione porterà forti piogge e venti che potranno superare anche 100 km/h attraverso gli stati meridionali, secondo il National Hurricane Center degli Stati Uniti.

ALBERTO HA PRESO FORZA
Formatosi nel Golfo del Messico, Alberto ha preso forza mentre si dirigeva a nord, portando le autorità ad emettere avvisi per il pericolo di inondazioni dovute alle violente mareggiate e alle piogge torrenziali anche in Alabama e Mississippi. La tempesta è la prima della stagione degli uragani atlantici di quest'anno, che inizierà ufficialmente il 1° giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome