Alexis Kohler

Alexis Kohler, segretario generale dell'Eliseo e "braccio destro" del presidente Emmanuel Macron, è ufficialmente indagato per un presunto conflitto di interessi, secondo quanto confermato oggi dal procuratore finanziario dello Stato. L'indagine, riferiscono i media transalpini, nasce dopo che l'associazione dei consumatori Anticor ha presentato una denuncia per "interessi illegali, traffico d'influenze e corruzione passiva".

SI INDAGA PER CONFLITTO D'INTERESSE
In particolare si intende stabilire se Kohler abbia infranto le norme sul conflitto di interessi per i dipendenti pubblici per i suoi legami con la società italo-svizzera Mediterranean Shipping Company (Msc), fondata nel 1970 da Rafaela Aponte, cugina di primo grado della madre. Kohler ha lavorato in precedenza nell'agenzia di investimenti francese denominata "Agence des participations de l'Etat" e successivamente come alto funzionario del ministero dell'Economia, prima di lasciare gli incarichi pubblici ed entrare a far parte di Msc nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome