La nazionale messicana viene travolta da un clamoroso scandalo a luci rosse a pochi giorni dall’inizio del Mondiale in Russia.

In particolare, otto giocatori (di Memo Ochoa, Carlos Salcedo, Hector Herrera, Jesus Gallardo, i fratelli Giovani e Jonathan Dos Santos, Raul Jiménez e Marco Fabían) si sarebbero resi protagonisti di un festino hard con trenta escort e fiumi di alcol dopo l’amichevole della Tricolor vinta per 1-0 contro la Scozia nello stadio Azteca. A riferirlo è la rivista "TV Notas".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome