Il premier Giuseppe Conte

Arriva un segnale di disgelo tra Italia e Francia dopo il caso Aquarius e le accuse lanciate da Macron&Co. che hanno irritato non poco il governo gialloverde.

Come riferito dal ministro francese per gli Affari europei, Nathalie Loiseau, nella notte il presidente Emmanuel Macron e il premier Giuseppe Conte hanno avuto un colloquio telefonico "lungo e cordiale".

Loiseau ha poi aggiunge che “c’è un tempo per l'emozione e un tempo per il lavoro in cui affrontare temi importanti come la crisi migratoria”.

La telefonata è partita dall’Eliseo, gesto apprezzato dal vicepremier Luigi Di Maio. “La notte ha portato consiglio. Aspettiamo adesso il presidente Conte cosa deciderà” ha dichiarato il leader del Movimento 5 Stelle.

A questo punto non è più in discussione la trasferta parigina del premier, che domani (venerdì 15 giugno) pranzerà con Macron.

"Il caso è chiuso. Macron mi ha detto che le frasi rivolte all'Italia non sono attribuibili a lui" ha spiegato Conte.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome