A un passo dal baratro, l'Argentina batte la Nigeria e acciuffa la qualificazione agli ottavi, grazie anche al concomitante ko dell'Islanda con la Croazia. Vince 2-1 la Seleccion a San Pietroburgo e resta aggrappata al Mondiale di Russia.

Dopo una manciata di minuti è Messi, al primo acuto del torneo, a portare in vantaggio i suoi. La Pulce coglie anche un palo su punizione, ma in avvio di ripresa un dubbio rigore trasformato da Moses sancisce l'1-1. Finale drammatico e teso, ma Rojo trova la zampata giusta e fa tirare un bel sospiro di sollievo a tutti gli argentini.

Nell'altra partita, la Croazia non fa sconti e spegne definitivamente le speranze dell'Islanda. Succede tutto nella ripresa a Rostov: Badelj porta in vantaggio i biancorossi, Sigurdsson su rigore rianima gli islandesi, ma nel finale è Perisic in contropiede a realizzare il definitivo 2-1. Ora agli ottavi due belle sfide: Francia-Argentina e Croazia-Danimarca. Il Mondiale entra nel vivo e c'è anche Messi a dire la sua.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome