Shoko Asahara

Shoko Asahara, fondatore e leader della setta Aim Shinrikyo, è stato giustiziato tramite impiccagione. Il 63enne Asahara, il cui vero nome era Chizuo Matsumoto, è stato giustiziato insieme con altri sei componenti della sua setta, per gli attacchi compiuti nella metropolitana di Tokyo nel marzo del 1995 col gas sarin. Attacchi che avevano provocato la morte di 13 persone (almeno 6.200 gli intossicati).

ARRESTATO DUE MESI DOPO L'ATTACCO
Matsumoto era stato arrestato nel maggio del 1995, due mesi dopo l'attacco. Inizialmente aveva negato di aver architettato l'operazione, ma durante il processo del 2004 ha poi ammesso di meritare la condanna per aver pianificato il terribile raid. La sua condanna a morte era stata decisa definitivamente nel 2006.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome