L'ambasciatore italiano in Argentina, Giuseppe Manzo, ha dato ufficialmente il via ad "Italia en 24", il programma ideato per far incontrare le province argentine e le imprese italiane con il sostegno del Sistema Italia al Plata. L'iniziativa ha avuto impulsi dagli incontri che lo stesso ambasciatore Manzo ha avuto con i governatori di varie province argentina, tra cui Mendoza, Cordoba, Santiago del Estero e Misiones.

“Proprio il governatore di Misiones, Hugo Passalacqua, è stato il primo ad accettare l’invito dell’ambasciatore Manzo di presentare la sua provincia nella sede diplomatica italiana a Buenos Aires agli imprenditori riuniti in Ambasciata", si legge su Tribuna italiana. "La presentazione ha avuto anche un momento di emozione, con una intervista presentata in un video alla mamma del governatore, emigrata dal Piemonte nell’ultimo dopoguerra e che col marito, anch’egli italiano, oltre a lavorare con passione, tenacia e intelligenza come tanti italiani arrivati in Argentina, ha anche collaborato con la diffusione dell’italianità, insegnando l’italiano e servendo per molti anni l’Italia, come viceconsole onorario in Misiones".

Tra le prime imprese a sfruttare le opportunità dell'iniziativa la Inc spa di Torino, che si è aggiudicata la gara per la realizzazione di un tratto del corridoio autostradale A, per un valore di circa un miliardo di dollari. Inc spa si occuperà della costruzione di circa 700 km dell'arteria, tra Las Flores e Mar del Plata.

"Questo successo testimonia l'eccellenza delle nostre imprese che sono competitive e vincono sui mercati internazionali e conferma le potenzialità che l'Argentina offre al sistema Italia", ha dichiarato Giuseppe Manzo. "Con il nuovo programma intendiamo approfondire queste opportunità in tutte le province del paese".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome