Scatta l’emergenza legionella a Bresso, nel Milanese. Tre persone sono morte (l’ultima un’anziana di 84 anni), 17 i casi di contagio accertati. L’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera parla di situazione “critica” e intanto annuncia che è già stata “attivata una task force per individuare la fonte dell'agente patogeno”.

I CONSIGLI.

Gallera spiega che è necessario “pulire i filtri dei rubinetti, lasciare scorrere l'acqua e aprire le finestre quando si fa una doccia calda e pulire molto bene i bacini d'acqua stagnante, perché la legionella non si trasmette bevendo l'acqua o con il contatto personale, ma per inalazione”.

Il Comune di Bresso, nel frattempo, procederà con la bonifica nei condomini dove si sono verificati i casi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome