A Marte ci sono i requisiti essenziali per la vita e a scoprirlo, dopo anni di infruttuose ricerche in tal senso da parte delle agenzie spaziali di vari paesi mondiali, è stato un radar italiano, Marsis, della sonda Mars Express.

Il rilievo della scoperta, pubblicata su Science, è sensazionale: un chilometro e mezzo al di sotto dei ghiacci del Polo Sud del Pianeta Rosso è stato infatti rinvenuto un grande lago di acqua liquida e salata.

Agenzia Spaziale Italiana, Istituto Nazionale di Astrofisica, università Roma Tre, Sapienza e Gabriele d'Annunzio di Pescara e Cnr, nel confermare la notizia, hanno ribadito come il lago abbia tutti i requisiti per ospitare la vita, esiste da molto tempo, presenta acqua allo stato liquido, sali ed è protetto dai raggi cosmici.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome