Messico, trovati 17 cadaveri in due fosse comuni nello Stato di Jalisco

Diciassette cadaveri sono stati trovati in due fosse comuni nello Stato messicano occidentale di Jalisco. Ad annunciarlo il procuratore generale di Jalisco, Raul Sanchez Jimenez, attraverso il suo profilo Twitter. Le autorità stanno lavorando per identificare i corpi scoperti in due luoghi nella città di Guadalajara, ha dichiarato Sanchez Jimenez.

AL LAVORO PER IDENTIFICARE I CADAVERI
"Continueremo a lavorare instancabilmente e in coordinamento con le autorità municipali e altre istituzioni per identificare e portare i colpevoli davanti alla giustizia", ha twittato il procuratore. I corpi di nove uomini e una donna sono stati riportati alla luce in una proprietà privata che, stando a quanto riferito da "Aristegui Noticias", era notoriamente controllata dai cartelli di narcotrafficanti locali.

ALTRI CADAVERI IN UN'ABITAZIONE
Altri sette sono stati trovati nel cortile di una residenza di famiglia nel quartiere di Tlajomulco, mentre gli ultimi tre cadaveri sono stati trovati all'intero dell'abitazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome