Dal Venezuela a Torino per combattere il cancro. Javier, 12enne affetto da sindrome mielodisplastica, e Oriana, 15enne malata di leucemia libfoblastica, sono arrivati in Italia per affidarsi alle cure dell’ospedale infantile Regina Margherita, perché nel loro Paese non avrebbero avuto chance di guardare al futuro.

I due adolescenti sono ricoverati nel reparto di Oncoematologia diretto dalla professoressa Franca Fagioli: grazie all’impegno profuso dall’associazione per il Trapianto di Midollo Osseo (Atmo), che si è attivata per il trasferimento in Italia dei due piccoli pazienti, ora, potranno sperare di tornare a sorridere.

Nel nostro Paese sono 13 le strutture sanitarie che collaborano al progetto Atmo e la Città della Salute di Torino è tra i primi centri a offrire le sue cure ai pazienti di origine venezuelana.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome