Fernando Pizzuti

L’emigrazione italiana del passato sarà al centro dello spettacolo teatrale “Tanos” che andrà in scena lunedì sera in Uruguay presso la sede dell’Associazione Abruzzese.  Un appuntamento imperdibile che riprende una tematica affrontata più volte nelle opere teatrali della collettività italiana ma che resta ancora di estrema attualità. A presentare l’iniziativa è Fernando Pizzuti, rappresentante uruguaiano nel Consiglio regionale degli abruzzesi nel mondo, intervistato durante il quarantaseiesimo anniversario dell’Associazione Abruzzese.

La locandina dello spettacolo

Lo spettacolo, patrocinato dalla Regione Abruzzo, attualmente è in tournée per il Sud America in un viaggio che toccherà Argentina, Uruguay e Paraguay e che vede la partecipazione di Stefano Angelucci Marino e Giuliano Bonanni.

“L’opera vuole rendere omaggio a quei milioni di italiani che in passato emigrarono in diverse parti del mondo. In questo caso parla di una coppia abruzzese che negli anni cinquanta prende la difficile decisione di partire per l’Uruguay. Affronta tutte le tematiche relative all’emigrazione: la presa di decisioni, l’arrivo nel nuovo paese, lo sradicamento, l’incontro con i paesani, l’educazione dei figli, il cercare nuove opportunità di lavoro e una casa”.

Pizzuti racconta di aver visto l’opera lo scorso anno a Rosario, in Argentina, e di esserne stato profondamente colpito.  Da quel momento è nata l’idea di poterla presentare anche a Montevideo e ha trovato il parere positivo degli organizzatori. “Tanos ha tutti gli ingredienti che deve avere uno spettacolo teatrale: umore, nostalgia, emozione e ironia. Io l’ho vista e mi è piaciuta molto perché, oltre ad essere ben fatta, ci invita anche a far riflettere su un argomento oggi molto attuale. Ci sembrava molto importante poterla portare anche qui, con una nazione che ha accolto tantissime famiglie italiane. L’ingresso costa solo 200 pesos, un prezzo modesto per trascorrere una bella serata e godersi un ottimo spettacolo”.

L’evento è previsto per le ore 20 di lunedì sera presso la sede dell’Associazione Abruzzese, calle Duvimioso Terra 1971 a pochi passi da Tres Cruces. Per prenotare l’ingresso ed avere ulteriori informazioni si può contattare il numero 099 925500.

(di Matteo Forciniti)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome