Tre punti di penalizzazione in classifica per il Chievo, da scontare in questo campionato: lo ha stabilito la sezione disciplinare del tribunale federale nazionale della Figc, ponendo fine a un'interminabile estate di polemiche e scandali.

Il club veneto è stato sanzionato per l'incresciosa vicenda delle plusvalenze fittizie, che aveva messo in discussione addirittura la partecipazione all'attuale campionato di serie A. La procura federale aveva chiesto 15 punti di penalizzazione per la società gialloblu, ma il tribunale ha optato per una pena 'soft'.

Deferito il presidente clivense Luca Campedelli, squalificato per tre mesi ed a cui è stata comminata anche una sanzione di 200mila euro. Squalifica di un mese e 15 giorni, invece, per i consiglieri Piero Campedelli, Giuseppe Campedelli, Michele Cordioli e Antonio Cordioli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome