Cuba-Usa: riunione a Washington di funzionari dei governi cubano e statunitense per fare luce sui presunti attacchi sonici contro il personale diplomatico americano a L'Avana

Funzionari dei governi cubano e statunitense hanno tenuto ieri una riunione presso il dipartimento di stato Usa per discutere dei presunti "attacchi sonici" che il personale diplomatico Usa avrebbe subito nell'ambasciata a L'Avana, e che hanno portato a una riduzione del personale americano in loco e a un peggioramento dei rapporti diplomatici tra i due paesi. Lo ha reso noto la portavoce del dipartimento di stato, Heather Nauert, parlando alla stampa.

L'INCONTRO COL GOVERNO CUBANO
"E' in corso un briefing tra alcuni nostri colleghi di vari uffici. Stanno tenendo un incontro col governo cubano per discutere alcuni aspetti medici riscontrati dai nostri concittadini", ha detto la portavoce, secondo cui l'incontro ha coinvolto anche personale medico ed esperti, oltre a funzionari dei due governi.  Secondo gli esperti Usa, sarebbero le armi a microonde il sospetto "numero uno" negli attacchi acustici.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome