(screenshot tratto da Youtube)

Champions League agrodolce per le squadre italiane. Vince la Juve, perde la Roma. I bianconeri passano sul campo del Valencia, i giallorossi si arrendono ai campioni in carica del Real. Ma a far notizia è soprattutto la clamorosa espulsione a metà primo tempo di Cristiano Ronaldo, per una tiratina di capelli all'ex interista Murillo. 

I bianconeri, in dieci per tre quarti di gara, vincono comunque al Mestalla (0-2). Due rigori di Pjanic consentono alla squadra di Allegri di conquistare i primi tre punti nel girone, poi nel finale Szczesny para anche un rigore a Parejo. 

Comincia male invece il cammino europeo della Roma. Giallorossi travolti al Bernabeu dal Real Madrid (3-0), nonostante un discreto primo tempo. Decisivo ai fini del risultato il gol del vantaggio dei Blancos firmato al 45' su punizione da Isco. Nella ripresa, poi, Bale e Mariano Diaz rimpinguano il bottino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome