Bebe Vio ha vinto la medaglia d'oro nel fioretto categoria B ai campionati europei di scherma paralimpica di Terni. L'azzurra ha sconfitto in finale la russa Irina Mishurova. L'azzurra non finisce di stupire ed arricchisce di un'altra medaglia d'oro la sua bacheca. Il trionfo nel fioretto categoria B ai campionati europei di scherma paralimpica di Terni. Vio ha sconfitto in fiale la russa Irina Mishurova. Dopo Strasburgo 2014 e Casale Monferrato 2016, Vio inanella il terzo successo continentale di fila.

Per l'azzurra, dopo le vittorie nella fase a gironi, è giunto dapprima il successo ai quarti contro la russa Ludmila Vasileva per 15-8 e poi quello in semifinale contro la bielorussa Alesia Makrytskaya per 15-9. La finale è stata poi a senso unico: contro la russa Irina Mishurova la paralimpionica azzurra ha siglato un 15-1 al termine di un assalto che
l'ha vista anche mettere a segno quel "contro di terza e furetto" che le permette di superare un'altra barriera.

"Una gran bella emozione perchè gareggiare in casa è tutta un'altra storia - ha dichiarato a caldo l'azzurra -. Sto provando nuove cose dal punto di vista tecnico e sono contenta perché il lavoro si vede. Ho faticato in semifinale contro la bielorussa, poi in finale mi sono gasata anche grazie al pubblico di Terni. Ma adesso si pensa alla gara a squadre". A premiarla, sul palco, l'ennesima sorpresa: su delega del Presidente federale, Giorgio Sarso, a consegnare la medaglia d'oro a Bebe Vio è stato il campione del Mondo di fioretto maschile 2018, Alessio Foconi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome