Ha tenuto fede alla sua fama fino all’ultimo istante. Sì, perché Maurizio Zanfanti, da tutti conosciuto come Zanza, era il re dei latin lover di Rimini, l’ultimo vitellone della Riviera. Ed è morto all’età di 63 anni mentre faceva sesso con una 23enne dell’Est Europa.

Playboy incallito, ha più volte dichiarato di aver avuto migliaia di donne (almeno 150-170 a stagione e quasi tutte straniere) conquistando una popolarità che è andata ben oltre la Riviera romagnola. Basti pensare che in passato perfino il quotidiano tedesco Bild gli ha dedicato un articolo. Nel 2015 disse al Resto del Carlino: "Penso di aver fatto più promozione turistica io per Rimini di cento agenzie".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome