"Queste iniziative contribuiscono concretamente a mantenere ben saldi i legami tra il Friuli Venezia Giulia e i suoi corregionali all'estero": con queste parole Pierpaolo Roberti, assessore ai Corregionali all'estero del Friuli Venezia Giulia, ha accolto quindici ragazzi e ragazze tra i 18 e i 35 anni provenienti da Argentina, Brasile, Uruguay, Australia e Sudafrica, tutti di origine giuliana, al termine del ventesimo stage Giovani organizzato dall'Associazione Giuliani nel Mondo.

"Sono rapporti che spaziano tra l'affettività nei confronti delle proprie radici e la prospettiva di avviare o implementare collegamenti professionali così come corridoi commerciali", ha aggiunto Roberti, che ha fatto da gran cerimoniere assieme al presidente e al direttore dell'Agm, Dario Locchi e Fabio Giberna.

Insieme ai giovani discendenti degli emigrati giuliani, sono intervenuti allo stage anche cinque ultrasettantenni originari di Pirano, Monfalcone, Capodistria e Pola, che attualmente sono residenti in Uruguay, Australia e Brasile e che sono stati protagonisti della settima edizione del soggiorno EverGreen. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome