In Italia si riesce a recuperare appena un euro su dieci dai cosiddetti crediti problematici - bollette non pagate, credito al consumo o prestiti - grazie all'intervento di associazioni come Unirec, che si occupano di piani di rientro e soluzioni ad hoc.

Lo ha rivelato uno studio della stessa associazione, che ha calcolato come nel 2017 appena 7,5 miliardi di euro su 71,4 siano stati recuperati. Una cifra che dimostra comunque quanto il comparto abbia dimensioni rilevanti.

La percentuale di recupero non è uniforme in tutto il territorio nazionale e spazia dal 14 per cento della Lombardia al 5,8 per cento delle Marche. A incidere, secondo il presidente Francesco Vovk, è il reddito pro capite e eventuali presenze di crisi settoriali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome