Sette vittorie in sette partite e per la Juventus è già fuga scudetto. I bianconeri rifilano 3 gol ai rivali del Napoli all’Allianz Stadium e volano a +6 su quella che viene considerata l’antagonista numero uno per la corsa al tricolore.

Partenopei subito pericolosi con Zielinski che centra il palo con un tiro rasoterra da fuori. Al 10’ ospiti in vantaggio: errore di Bonucci in fase di impostazione, Allan recupera palla e serve Callejon che pesca Mertens in mezzo, 0-1.

Il gol sveglia la Juventus, che schiaccia il Napoli. Sale in cattedra Cristiano Ronaldo: al 26’ ubriaca Hysaj, il cross è un assist al bacio per la testa di Mandzukic che realizza il gol del pareggio.

A inizio ripresa campioni d’Italia subito a bersaglio: gran tiro di CR7 deviato da Ospina sul palo, la palla finisce sui piedi di Mandzukic che insacca a porta spalancata.

Al 58’ Napoli in dieci: secondo giallo e cartellino rosso a Mario Rui per un intervento su Dybala. Al 71’ clamorosa occasione per Callejon, che imbeccato da Milik, spara senza troppa forza su Szczesny.

Gol mangiato, gol subito: è la legge del calcio. Al 75’ corner Juve, torre di Ronaldo e zampata di Bonucci, 3-1.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome