Le donne europee sono costrette a sgobbare molto più degli uomini per arrivare a percepire lo stesso stipendio.

Dal rapporto Oxfam dedicato al lavoro femminile nei 28 Paesi Ue nel 2017 emerge che le donne sono costrette a lavorare 59 giorni in più per ottenere lo stesso salario degli uomini. Inoltre il dossier mette in evidenza il fatto che il gentil sesso è quello più esposto a lavori precari.

Non solo, se è vero che il lavoro domestico pesa ancora per la maggior parte sulle spalle delle donne, è purtroppo altrettanto vero che le donne sono molto spesso obbligate a ricoprire ruoli che non tengono conto delle loro reali qualifiche di studio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome