Il consiglio comunale di Verona ha approvato una mozione contro l’aborto nella notte tra il 4 e il 5 ottobre con 21 voti a favore e 6 contrari. Tra i sì anche quello della capogruppo del Pd, che ha firmato la mozione della Lega sottoscritta dal sindaco Federico Sboarina.

Nella mozione sono previsti anche finanziamenti ad associazioni pro-vita e l’appoggio al progetto regionale “Culla segreta”. Proprio a Verona, dove il ministro della Famiglia Lorenzo Fontana è stato vicesindaco, si discute da mesi del diritto all’aborto.

Presente alla seduta il movimento femminista “Non una di meno”, vestite come ancelle della serie televisiva Handmaid’s Tale, che si sono allontanate dall’aula dopo l’approvazione: “Facciamo presente – afferma una nota del movimento – che la capogruppo del Pd Carla Padovani ha votato a favore della mozione”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome