Il ministero degli Esteri del Venezuela respinge l'accusa di aver insultato la Colombia e il suo presidente, Ivan Duque. Il 5 ottobre scorso, l'omologa istituzione colombiana aveva pubblicato una nota nella quale il governo colombiano respingeva "categoricamente le dichiarazioni del presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, in cui insulta e denigra la Colombia".

DUQUE CHIEDE RISPETTO
Nella stessa nota il presidente Duque, aveva giudicato tali parole "un'offesa alla dignità della carica di presidente della Repubblica di Colombia, del governo che rappresenta e del popolo colombiano" chiedendo "rispetto" da parte di Caracas.

LA NOTA DEL GOVERNO DI CARACAS
Il governo di Maduro, in una nota del ministero degli Esteri, ha quindi risposto che "respinge con fermezza il comunicato del ministero degli Esteri della Repubblica di Colombia, in data 5 ottobre 2018, con cui il presidente Maduro viene accusato di aver aggredito la Colombia e le sue autorità".

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome