Un grandissimo Napoli sfiora l'impresa in casa del Paris Saint-German nella terza giornata di Champions League. Al Parco dei Principi finisce 2-2 e a mordersi le mani per la vittoria sfumata a 120 secondi dal termine sono gli azzurri di Ancelotti, agguantati da una prodezza di Di Maria. 

In precedenza Napoli due volte in vantaggio, nel primo tempo con un delizioso pallonetto di Insigne e nella ripresa con Mertens, bravo a battere Areola dopo una conclusione di Fabian Ruiz rimpallata. In mezzo, l'autogol di Rui. 

Napoli comunque secondo nel girone con 5 punti, dietro il Liverpool (6) ma davanti proprio al Psg (4), prossimo avversario al San Paolo. Niente impresa, invece, per l'Inter, battuto dal Barcellona - privo di Messi - con le reti di Rafinha e Jordi Alba che confezionano il definitivo 2-0. Nerazzurri comunque secondi nel girone con 5 punti di vantaggio sul duo Psv-Tottenham.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome