Desiderava tanto un maschietto. Ma la moglie ha dato alla luce una femminuccia e lui, disperato, ha venduto la figlia online in cambio di 5mila euro. E’ successo in Cina: dopo la denuncia della nonna paterna, l’uomo, disoccupato, e i nuovi genitori della piccola sono stati arrestati dalla polizia.

“Ho visto mia nipote solo un paio di volte quando è nata, poi non l'ho più vista, mio ​​figlio non mi ha nemmeno permesso di entrare in casa” ha raccontato la nonna agli agenti di Yiwu.

La legge cinese prevede una pena da 5 a 10 anni di carcere per la tratta e la vendita di donne e bambini. Nei casi più gravi sono previsti anche ergastoli o condanne a morte.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome