"Valuteremo nel complesso della manovra" le misure sull'editoria, un comparto che "va riformato, serve una legge di settore con tutte le forze del Paese, non solo con un Governo
che oggi c'è e domani non c'è".

Lo ha detto Andrea Monti Riffeser, presidente della Fieg, a margine della firma del protocollo di intesa tra banche e imprese editrici di giornali. Alla domanda se sia preoccupato per le misure in legge di bilancio e per le possibile ricadute soprattutto sull'editoria locale, Monti Riffeser ha risposto:

"Credo si stiano ravvedendo, forse un dialogo si può aprire. Un rappresentante della Lega (Alessandro Morelli, responsabile comunicazione del Carroccio, ndr) si è sganciato dal Movimento5Stelle. Credo che presto ci siederemo a un tavolo".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome