L’Italia è di nuovo stretta nella morsa del maltempo. Pioggia e vento forte imperversano sullo Stivale: particolarmente critica la situazione al Nord, con il Veneto ancora in ginocchio. Cinque le vittime di questa nuova perturbazione. A Bolzano un uomo di 53 anni è morto dopo essere finito con l’auto contro alcuni alberi abbattuti dalle forti raffiche di vento.

A Brescia un 85enne è scivolato nel fiume Chiese e non ha potuto far nulla per fronteggiare la furia della corrente.

Due pensionati torinesi hanno perso la vita in Val d’Aosta: la loro auto è stata schiacciata da un castagno abbattuto dal maltempo.

A Roma un ragazzo di 22 anni ha perso il controllo del’auto sull’asfalto bagnato e si è schiantato contro un traliccio in zona Tor Cervara.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome