Marc Marquez su Honda

Prima la gioia della pole. Poi la penalizzazione. Marc Marquez, che a Sepang aveva arpionato il primo posto in griglia firmando l'ennesima impresa della stagione, dovrà partire dalla settima posizione per aver ostacolato Iannone durante le qualifiche bagnate della MotoGP in Malesia.

L'EXPLOIT SOTTO LA PIOGGIA
Quello del campione della Honda era stato un vero e proprio exploit giunto a conclusione di una sessione tormentata, con sospensione di un'ora e mezza per pioggia. Un exploit, tuttavia, annullato dalla decisione dei giudici di cara.

YAMAHA DAVANTI A TUTTI
Sulla pista bagnata Marquez, nonostante una caduta, era stato in grado di infilare, nell'ordine, prima Zarco (secondo) e poi Valentino Rossi (terzo). In virtù della penalizzazione inflitta al riconfermato campione del mondo, davanti a tutti, ci saranno dunque due Yamaha: quella di Zarco, primo (in 2'12"709) e, a seguire, quella del Dottore, staccato di tre decimi. In seconda fila, invece, partiranno IannoneDovizioso (scivolato nel giro decisivo) e Miller. Solamente 11° Vinales con l'altra Yamaha ufficiale.

PETRUCCI IN SECONDA FILA
Sesto tempo (era settimo prima della penalizzazione di Marquez) per Petrucci, quindi, Marquez, Rins, Bautista e Pedrosa a chiudere la top-ten. La gara di domani è stata anticipata di due ore per il rischio meteo: si correrà alle 6 ora europea.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome