Ancora un attacco a colpi d’arma da fuoco negli Stati Uniti. Come riferiscono i media locali, un giovane con una lunga barba vestito di nero avrebbe esploso almeno trenta colpi nel locale 'Borderline bar & grill' di Thousand Oaks, a circa 65 chilometri da Los Angeles, dove, mercoledì notte, era in corso una festa di studenti.

Tredici le vittime, dodici i feriti. Tra le persone che hanno perso la vita l'attentatore e il vice dello sceriffo, Ron Helus, ormai prossimo alla pensione.

Prima di aprire il fuoco, l'assalitore ha lanciato fumogeni per confondere i presenti. “Non parlava, sparava soltanto” ha raccontato un testimone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome