Gli italiani sono sempre più stanchi anche a causa del cibo. Lo sostiene una ricerca, denominata "Vita ed Energia: i bioritmi degli italiani", presentata da Almond Board of California.

Secondo quanto emerso nello studio, due italiani su dieci si sentono normalmente al top dei livelli di energia fisica mentre sei su dieci ritengono di svegliarsi al mattino con una carenza di energia. Nella media, il momento di carica maggiore si registra intorno alle 11 del mattino, dopo di che si avverte un declino.

Sempre secondo lo studio, il 70 per cento degli italiani va a letto la sera stanco (40%) o addirittura esausto (30%), mentre dal 2015 a oggi il saldo tra quanti si sento più energici, quanti non notano differenze e quanti sentono una riduzione delle proprie energie è negativo (-17%).

Dalla ricerca, inoltre, emerge un picco energetico negativo a metà del pomeriggio, tra le 14 e le 16, con il momento più basso intorno alle 14, proprio dopo pranzo. Circostanza, questa, che fa sospettare come il cibo abbia influenze negative sulle energie degli italiani. Solo pochi si orientano verso cibi e spuntini salutari, mentre la maggior parte della popolazione del paese si concede eccessi e vizi che possono risultare deleteri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome