L’obiettivo è abbattere le barriere. Dopo lo stop ai sovraccosti del roaming a giugno 2017, ecco un’altra rivoluzione nell’Unione Europea: dal 3 dicembre, infatti, finirà l’era del geoblocking. Ovvero si potrà acquistare online in tutti i Paese dell’Ue senza più essere bloccati perché non si risiede nello Stato del venditore o perché si effettua il pagamento con una carta straniera. Non solo, i siti non potranno rifiutarsi di vendere le offerte promozionali a persone che si collegano da altri Paesi.

“Vogliamo un'Europa senza barriere, e questo vuol dire anche eliminare gli ostacoli agli acquisti online” il vicepresidente della Commissione Ue per il mercato unico digitale, Andrus Ansip.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome