Non si ferma l’escalation di violenza in Messico e in particolare nello Stato di Jalisco. Sei poliziotti sono stati attaccati e uccisi da una banda di uomini armati che intendeva liberare un prigioniero. Gli assalitori viaggiavano a bordo di tre veicoli e hanno circondato gli agenti nei pressi di un'autostrada nella città di La Huerta. Uno degli aggressori è stato ferito e catturato.

Subito una brutta gatta da pelare per il nuovo presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador. Entrato in carica sabato ha annunciato il massimo impegno per sedare la violenza nel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome