Prima la pioggia e il cattivo tempo a rovinare il weekend dell'Immacolata - che per i milanesi è stato un weekend lungo, vista la ricorrenza di Sant'Ambrogio - poi il freddo artico, glaciale e intenso.

L'inverno entra nel vivo con un paio di settimane di anticipo rispetto al calendario, secondo le previsioni degli esperti meteo. In aumento i venti, anzitutto, con Maestrale a oltre 100 chilometri orari su Sardegna e Tirreno meridionale e la possibilità di mareggiate sulle isole maggiori, la Calabria, la Campania e il Lazio.

Da lunedì, poi, l'ingresso sulla scena di correnti glaciali di origine artica, con nevicate sopra i mille metri in particolare al Sud. Temperature in graduale e progressiva diminuzione a partire da martedì e mercoledì, con gelate anche in pianura al Nord e al Centro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome