Lord Nil

È milanese, ma il suo nome vero non si sa. Adesso si fa chiamare Lord Nil, ma prima era anche Nobody, Nessuno e si esibiva con una maschera che in parte gli copriva il volto. Ma la sua popolarità è schizzata ai vertici con la partecipazione ad America's Got Talent, popolarissimo show tv statunitense, dove arrivano tutti coloro che hanno, o credono di avere, un grande talento.

E non c'è dubbio che Lord Nil ce l'abbia davvero, il talento. Prestigiatore, illusionista, soprattutto escapologo, la strada tracciata dal grande Houdini. Ma anche scrittore e, soprattutto, se così si può dire, pure italiano. Lord Nil, nonostante il nome, infatti è nato in Italia, milanese dicono le biografie, ed ha anche una laurea in Scienze Politiche Internazionali, anche se poi dei suoi studi ha tenuto solo la parte finale. Infatti è diventato 'internazionale', in tutti i sensi, anche perché oltre ovviamente alla lingua madre, parla inglese, francese, spagnolo e cinese.

Ma cosa ha fatto Lord Nil per accaparrarsi l'attenzione del pubblico statunitense? Prima si è fatto legare sotto a una scatola che conteneva scorpioni e se non si fosse liberato in tempo, quegli animaletti, così simpatici, gli avrebbero invaso la testa. Ma questo, se così si può dire, è niente se paragonata all'ultima esibizione, che ha messo paura anche ai giudici guidati da Simon Cowell, che di solito, in tanti anni di programmi, non si è mai preoccupato di niente e soprattutto di nessuno. Cosa ha fatto questa volta Lord Nil è stato degno, o anche qualcosa di più rispetto allo stesso Houdini, oppure al grande illusionista dei giorni nostri David Copperfield.

IL VIDEO:

L'escapologo italiano infatti si è fatto legare, a testa in giù, sopra una vasca che conteneva due giganteschi alligatori, a digiuno è stato sottolineato. Ma questo è ancora nulla, perché poi si è fatto infilare una camicia di forza dalla sua assistente, Maya, che è anche la fidanzata. Poi alle tre corde che lo tenevano legato in alto, garantendogli la permanenza ondeggiante sulla vasca, è stato dato fuoco. E le tre corde, ovviamente, anche cominciato a spezzarsi, la prima, poi la seconda, mentre Lord Nil cercava di togliersi la camicia di forza. Attimi di tensione ai massimi livelli nello studio dove era in programma lo show, giudici e pubblico che non volevano guardare, per la paura che l'escapologo questa volta non riuscisse a scappare e potesse finire in mezzo agli affamati alligatori.

Invece, meno male si può aggiungere, Lord Nil all'ultima corda, prima che potesse precipitare, si è tolto la camicia di forza aggrappandosi al sostegno rimasto, evitando la caduta, per poi ricevere il sospiro di sollievo e l'applauso congiunto di giudici e pubblico. Lord Nil, all'apparenza nemmeno quarant'anni, dopo la laurea, per quello che poi è diventata la sua professione, ha viaggiato in tutta Europa, in Cina, Oceania, per studiare anche la cultura e la lingua dei Paesi dove si fermava.

Dopo essere stato a Madrid, si è trasferito in Cina, faceva l'insegnante d'inglese e spagnolo, ma ha avuto anche un contratto come consulente alla Buyang Group. Diversi anni poi li ha passati per perfezionare la sua abilità negli sport di combattimento con feroci, si può dire proprio così, allenamenti fisici e mentali che poi si sono rivelati determinanti anche negli esperimenti di escapologia.

Nel 2003 Lord Nil ha vinto i campionati italiani di Sanda, che è il full contact cinese, facendo parte anche della nazionale azzurra. Ma è stato proprio durante la sua permanenza in Oriente che si è avvicinato al mondo dell'illusionismo. Poi nel settembre 2010 l'ingresso nel 'team Lord Nil' di Maya, divenuta non solo la sua assistente, ma anche la compagna nella vita. Nel 2013 la partecipazione assieme al top dell'illusionismo giovanile mondiale al programma 'La Grande Magia- The Illusionist'.

Poi i tour dall'Oceania alla Grecia, quindi Cipro, le Isole Baleari e la Turchia con lo show 'The Sixts Sense ems', spettacolo di mentalismo e 'Escape for Freedom' che invece riguardava l'illusionismo. Poi dal febbraio 2014 l'esperienza circense, con Vinicio Togni, quindi a ottobre eccolo a Latina per la XVI edizione di 'International Circus Festival of Italy'.

Un debutto mondiale per il suo show 'Odysseus', un nuovo concept dell'illusionismo ispirato dall'amico e mentore, lo psichiatra Matteo Rampin, nato a Venezia, e che è anche medico chirurgo, psicoterapeuta perfezionatosi in ipnosi e in terapia breve strategica. Poi Lord Nil e Maya hanno continuato i loro tour europei lavorando con grandi produzioni come Zoppis, Circo Medrano, Grand Cirque de Noel, Wonderful Christmas Circus. Infine a gennaio di quest'anno la decisione di partecipare ad America's Got Talent. Ma Lord Nil fa anche lo scrittore, altra passione: ha pubblicato infatti diversi libri sotto lo pseudonimo di Lord Nobody, tra i quali anche numerosi romanzi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome