L'industria nautica italiana si conferma prima al mondo. Lo certifica il Global Order Book 2019 della rivista Boat International, considerata la "bibbia" della nautica mondiale. Nella classifica dei primi 20 costruttori al mondo per barche sopra ai 24 metri, i primi tre marchi anche quest'anno sono italiani: Azimut/Benetti, FerrettiGroup, Sanlorenzo.

E figurano in classifica altri cinque: Overmarine (13/o), Palumbo (14/o), Baglietto (15/o), Italian Sea Group (17/o) e Cantiere delle Marche (19/o). Con 97 progetti e 3.526 metri di barche in costruzione Azimut/Benetti si conferma il primo al mondo, Ferretti il secondo (91 progetti e 2.952 metri), Sanlorenzo il terzo (77 progetti per 2.635 metri).

"È un risultato importante che ci sprona nella volontà di proseguire nella strada intrapresa", ha detto Giovanna Vitelli, vicepresidente Azimut/Benetti. "Il Global Order Book 2019 è una lettura piacevole e gratificante - ha commentato Alberto Galassi, ad di Ferretti - l'Italia domina ancora una volta la classifica".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome