Elon Musk ha svelato un tunnel sotto Los Angeles, il primo di una rete progettata per evitare il "traffico che distrugge l'anima". L'imprenditore miliardario ha chiamato alcuni reporter invitandoli per mostrare e sperimentare il primo segmento - lungo 1,14 miglia, 1,83 km - realizzato dalla società Boring Company che ha aperto due anni fa.

Si tratta del primo passo per spostare il traffico cittadino sottoterra, dove secondo il progetto si viaggerà fino a 240 km all'ora. L'idea di Musk è di creare stazioni in cui le auto entrano in una sorta di ascensore e scendono nei tunnel, posti a circa nove metri di profondità. In futuro, ha spiegato, queste reti di tunnel saranno sotto molte città nel mondo, e ospiteranno veicoli autonomi ed elettrici per trasportare anche pedoni e ciclisti.

Il costo complessivo del primo segmento di tunnel - dagli scavi all'illuminazione e all'aerazione - è di 10 milioni di dollari, ha dichiarato Musk evidenziando l'economicità dell'opera. Scavare un miglio di tunnel con metodi tradizionali, ha detto, costa fino a un miliardo e richiede dai tre ai sei mesi di lavori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome